VecchiaSignora.it - La nazionale italiana di pallanuoto continua la sua cavalcata.

Homepage
Homepage
Homepage

La nazionale italiana di pallanuoto continua la sua cavalcata.

Pallanuoto italiana
Gli azzurri hanno battuto la Germania 9-4 (2-1, 3-2, 3-1, 1-0) nei quarti di finale dei campionati europei di pallanuoto in corso ad Eindhoven e sono approdati in semifinale, dove affronteranno la Serbia come nella finale Mondiale e in quella di World League nel 2011. In evidenza Presciutti, autore di una tripletta. L'Italia ora può puntare almeno a una medaglia.

L'Italia cerca subito di sfuggire alle pesanti mani dei tedeschi, che bloccano, strattonano, affogano, e a non cadere nelle provocazioni. Figlioli quasi abbatte la traversa sul rigore che avrebbe potuto aprire le marcature, generato dall'entrata illegale di Schroedter che viene espulso dopo appena 1'36. Ci pensano Gallo (1-0) e Perez (2-1) dal perimetro a portare l'Italia avanti e a vanificare il pari di Oeler, autore dell'unico gol in superiorità numerica della frazione. Nel secondo tempo gli azzurri allungano in controfuga con Figari (3-1) e mantengono il doppio vantaggio con Presciutti, che realizza il 4-2 in superiorità numerica (1/3) e il 5-3. La Germania era tornata in scia con Politze (3-2, 2/4) e Oeler (4-3). Nel terzo tempo l'Italia raggiunge il +4 con una splendida girata di Lapenna, servito ai 2 metri da Felugo a fil di 30", e un tocco subacqueo di Perez in superiorità numerica (2/4). I tedeschi tornano in gol a 2'58 col rigore trasformato da Oeler per il 7-4; ma è sempre tanta Italia, con Pastorino che si esalta e controfughe pronte da servire, come in occasione dell'8-4 di Fiorentini a 5'10. Nell'ultimo parziale l'Italia continua a difendere bene e raggiunge il +5 con una triangolazione in ripartenza tre contro due Presciutti-Gallo-Presciutti per il 9-4.

Da : sportmediaset
Documenti correlati

GALLERIE

  • Alex Sandro esulta dopo il gol partita (Foto Juventus.com)
  • L'abbraccio di Barbara e Benedetta (Foto Juventus.com)
  • Il secondo portiere Federica Russo (Foto Juventus.com)
  • Federico Bernardeschi esulta con Gonzalo Higuain (Foto Juventus.com)
  • Ingvild Isaksen durante l'allenamento (Foto Juventus.com)
  • Federico Bernardeschi e Gonzalo Higuain si stringono la mano (Foto Juventus.com)
  • La finlandese Tuija Hyyrynen (Foto Juventus.com)
  • Mario Mandzukic autore di un gol spettacolare (foto Juventus.com)
  • L'esultanza delle ragazze dopo il 3 a 0 (Foto Juventus.com)
  • L'esultanza dei bianconeri dopo il risultato rotondo (Foto Juventus.com)