VecchiaSignora.it - La leggenda Michael Jordan torna a giocare a 50 anni

Homepage
Homepage
Homepage

La leggenda Michael Jordan torna a giocare a 50 anni

michael-jordan
Michael Jordan ha una pazza idea per la testa: festeggiare il 50esimo compleanno tornando in campo con gli Charlotte Bobcats, la franchigia di cui è proprietario. La "bomba", non smentita, è stata rilanciata da alcuni media locali del North Carolina e ne hanno parlato anche i telecronisti durante il match vinto dai Bobcats contro i Minnesota Timberwolves. Jordan compie gli anni il prossimo 17 febbraio e pare che, come già accaduto spesso nelle ultime stagioni, si stia allenando con i suoi ragazzi: inoltre, fonti vicine all'ex mito dei Chicago Bulls degli anni '90, sostengono che MJ abbia espresso più volte il desiderio di festeggiare il suo "cinquantenario" in campo, rivelato per la prima volta quando entrò a far parte della "Hall of Fame".

Jordan, ritiratosi per due volte nel 1993 e nel 1998 prima del definitivo addio nel 2003, potrebbe ripetere quanto fatto dalla leggendaria Nancy Lieberman, tornata in campo a 50 anni, nel 2008, con le Detroit Shocks, e in Italia da Pierluigi Marzorati che nel 2006 giocò a 54 anni 1'48" della partita di campionato italiano tra Cantù e Benetton Treviso. Nell'occasione l'ex azzurro battè due record, diventando il giocatore più anziano a disputare una gara ufficiale solcando cinque decenni di professionismo.

Da: lastampa
Documenti correlati

GALLERIE

  • Paulo Dybala esulta dopo il gol (Foto Juventus.com)
  • Beppe Marotta annuncia la separazione dalla Juventus (Foto Juventus.com)
  • Leonardo Bonucci esulta dopo il gol (Foto Juventus.com)
  • Barbara Bonansea autrice di una doppietta (Foto Juventus.com)
  • Ashley Nick presenta la sua maglia (Foto Juventus.com)
  • Cristiano Ronaldo e le sue scarpe (Foto Instagram)
  • L'esultanza di Paulo Dybala dopo il suo primo gol stagionale (Foto Juventus.com)
  • Mister Allegri soddisfatto in panchina (Foto Juventus.com)
  • L'esultanza delle ragazze (Foto Juventus.com)
  • Wojciech Scszesny esulta per il rigore parato nei minuti finali (Foto Juventus.com)