VecchiaSignora.it - Juventus-Olympiacos 2-0: segnano Higuain e Mandzukic

Homepage
Homepage
Homepage

Juventus-Olympiacos 2-0: segnano Higuain e Mandzukic

Buffon mima un cecchino pensando ad Higuain (Foto Juventus.com)
Sommario (5 par.)

Il miglior Higuain

L'argentino si alza dalla panchina al quarto d'ora della ripresa e trova la zampata del vantaggio, dopo un primo tempo nel quale i greci si erano difesi con attenzione. L'ex Napoli inventa anche l'assist per l'azione del 2-0: salvataggio sulla linea sul tocco di Dybala, insacca Mandzukic.

Ha scacciato i fantasmi del momento difficile a modo suo, rispondendo nella lingua che conosce a perfezione, quella del gol. Gonzalo Higuain si riprende la Juventus in una notte complicata. Lo fa partendo dalla panchina e cambiando le sorti di una partita resa scorbutica dall’atteggiamento tattico accorto dell’Olympiacos. Troppo importante per entrambe le squadre reagire dopo la sconfitta all’esordio, la Vecchia Signora ci è riuscita con una prestazione a corrente alternata ma vincente: centrato l’aggancio allo Sporting Lisbona al secondo posto (0-1 con il Barcellona), il doppio incrocio con i biancoverdi di Portogallo sarà fondamentale per l’economia del girone.

Fonte Repubblica.it (1) Icona link

Galleria:

Higuain (Juventus-Olympiacos 2-0) - Gonzalo Higuain in un notevole gesto atletico (Fonte Juventus.com)
Higuain (Juventus-Olympiacos 2-0) - L'esultanza di Gonzalo Higuain (Fonte Juventus.com)
Higuain e Buffon (Juventus-Olympiacos 2-0) - Buffon mima un cecchino pensando ad Higuain (Foto Juventus.com)

Tabellino

MARCATORI:
Higuain (J) al 24', Mandzukic (J) al 35' s.t.

JUVENTUS (4-2-3-1):
Buffon; Sturaro (dal 36' s.t. Benatia), Barazagli, Chiellini, Alex Sandro; Bentancour, Matuidi; Cuadrado (dal 15' s.t. Higuain), Dybala, Douglas Costa (dal 39' s.t. Bernardeschi); Mandzukic. (Szczesny, Asamoah, Rugani, Khedira). All. Allegri

OLYMPIACOS (4-1-4-1):
Proto; Figueiras, Engels, Nikolaou, Koutris; Zdjelar (dal 32' s.t. Fortounis); Pardo (dal 26' s.t. Ben Nabouhane), Romao, Odjidjs, Sebà; Emenike (dal 43' s.t. Marin). (Choutesiotis, Botia, Tatchtsidis, Elabdellaoui). All. Lemonis

ARBITRO:
Stieler (Ger)

NOTE:
spettatori 29.004, incasso di 1.385.770 euro, abbonati 3.815, quota di 361.880. Nessun ammonito. Tiri in porta 8-2. Tiri fuori 5-5. In fuorigioco 1-3. Angoli 8-3. Recuperi: 1' p.t., 4' s.t.
L'agonismo di Mario Mandzukic (Fonte Juventus.com)

Le pagelle

Ci ha forse messo più tempo del previsto, ma alla fine la Juve ha portato a casa tre punti pesantissimi in ottica qualificazione contro un Olympiacos tutt'altro che arrendevole. Bene Bentancur gettato nella mischia a sorpresa al posto dell'infortunato Pjanic, benissimo Barzagli e Alex Sandro, decisivo Mandzukic. Ma è stata la notte di Higuain, un quarto d'ora per far capire di essere insostitubile proprio quando serviva con un Dybala dalle polveri bagnate.

Fonte Calciomercato.com (2) Icona link

BUFFON 6.5: questa volta chiamato a qualche intervento, anche con i piedi si districa sempre bene.

STURARO 6: gioca terzino, digerisce il nuovo ruolo con diligenza e senza strafare (81' BENATIA ng).

BARZAGLI 7: un retropassaggio col brivido a Buffon e poi una prestazione vissuta spesso da ultimo (o unico) baluardo a copertura di una Juve tutta o quasi nella trequarti avversaria. Un contesto che esalta un'intelligenza tattica che ha ancora oggi pochi eguali.

CHIELLINI 6: non sempre pulito, quando può si fa notare nell'area avversaria.

ALEX SANDRO 7: c'è poco da difendere, così può dedicarsi a dar manforte al gioco d'attacco. Cresce col passare dei minuti, con Mandzukic davanti a sé torna devastante.

BENTANCUR 6.5: gettato nella mischia all'ultimo minuto a causa dell'infortunio di Pjanic, in avvio appare in realtà il più reattivo dei suoi. Non illumina il gioco, però si conferma giocatore vero e ruba una quantità industriale di palloni.

MATUIDI 6: il pallino del gioco è sempre in mano alla Juve, così più che pensare a spezzare la manovra avversaria può proporsi e riproporsi senza palla.

CUADRADO 6: a rischio forfait, va in campo e non delude ma nemmeno incide (60' HIGUAIN 7.5: il suo ingresso in campo è accolto da un'ovazione. Senza Pjanic, la sua assenza si è fatta sentire molto più che nel derby. Ed alla prima palla buona, in due tempi, la risolve lui. L'assist con cui innesca Dybala in occasione del 2-0 è una meraviglia)

DYBALA 5.5: senza Pjanic, tutto il gioco passa dai suoi piedi ma finisce nella gabbia greca. Un paio di occasioni concluse senza la cattiveria cui aveva abituato, spreca anche due punizioni dal limite in un minuto. Ci prova e ci riprova, ma non è serata.

DOUGLAS COSTA 6: ancora un po' fuori dal contesto Juve, ancora un po' più bello che utile (84' BERNARDESCHI ng).

MANDZUKIC 7: non è una serata semplicissima da gestire, lo fa da guerriero dell'area di rigore e non da bomber. Dirottato a sinistra si trasforma anche negli ultimi metri, è da manuale del calcio la sponda di piatto con cui innesca Alex Sandro di prima intenzione mentre il gol segnato può sembrare semplice solo perché lo ha fatto sembrare tale.

All. ALLEGRI 6: si ritrova a dover ringraziare proprio quell'Higuain lasciato ancora fuori, se il fine giustifica i mezzi ha avuto ragione ancora una volta lui. Costretto a fare a meno di Pjanic, però, la manovra bianconera stenta a decollare al cospetto dell'insidioso catenaccio teso dall'Olympiacos. Serviva una vittoria, anche sporca, l'ha ottenuta. Più nel segno del Pipita che suo.

Galleria:

Mandzukic (Juventus-Olympiacos 2-0) - L'agonismo di Mario Mandzukic traspare anche nell'esultanza (Fonte Juventus.com)

Il Girone D

Risultati Mercoledì 27/09

Juventus 2-0 Olympiacos
Sp. Lisbona 0-1 Barcellona

Classifica


6pt Barcellona
3pt Sp. Lisbona
3pt Juventus
0pt Olympiacos

Higuaín: «Il gol? Una gioia immensa!»

Il Pipa nel post-partita di Juve-Olympiacos: «Grazie alla mia famiglia, agli amici, ai tifosi ed ai compagni, che mi hanno dato una grinta incredibile» .

Sono bastati pochi minuti al Pipa per lasciare il segno e cambiare il corso della partita. È stato Higuaín a sbloccare Juve-Olympiacos, propiziando la prima vittoria europea della stagione, tornando a fare ciò che sa fare meglio, gonfiare la rete: «Sono sempre stato tranquillo: ormai ho una certa esperienza in Europa, ho sempre segnato in tutte le squadre in cui ho giocato e non mi faccio influenzare dalle critiche, né da quelle positive, né da quelle negative. La cosa più importante è avere sempre fiducia in sé stessi, la testa libera e la mente fredda, lavorando con tranquillità e in silenzio: è così che si raggiungono i risultati».

Un gol, quello del bomber argentino, che vale una dedica speciale: “Il merito è di tutte le persone che mi sono sempre vicine, dandomi fiducia: la famiglia, gli amici, i tifosi e i compagni accanto a me. Mi hanno dato tutti una grinta incredibile ed il gol è stato una gioia immensa, ho vissuto uno dei momenti più belli della mia carriera. Non è stata una rivincita, oggi non ho vinto nessuna sfida: ho aiutato soltanto la squadra a vincere e tornare a segnare mi ha fatto felice».

Fonte Juventus.com (3) Icona link
Documenti correlati
Referenze (3)
  • 1. Fonte Repubblica.it

    http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/juventus/2017/09/27/news/juventus-olympiacos_2-0_i_bianconeri_ritrovano_il_miglior_higuain-176699843/?ref=RHPPRT-BS-I0-C4-P1-S1.4-T1

  • 2. Fonte Calciomercato.com

    http://www.calciomercato.com/news/juve-olympiacos-le-pagelle-di-cm-bene-bentancur-che-colpi-mandzu-74526

  • 3. Fonte Juventus.com

    http://www.juventus.com/it/news/news/2017/higuain-il-gol-una-gioia-immensa.php

GALLERIE

  • Paulo non aver paura di tirare un calcio di rigore
  • Interni del semipogeo, autore Simona Cannone
  • Le ragazze durante la sessione di allenamento del 12 Ottobre (Foto Juventus.com)
  • Gigi Buffon si racconta (Foto Juventusnews24)
  • Azione di gioco (Foto Juventus.com)
  • L'iniziativa Juventus For Special
  • Martina Rosucci segna il primo gol della storia delle Juventus Women (Foto Juventus.com)
  • Azione di gioco (Foto Juventus.com)
  • L'esultanza di Gonzalo Higuain (Fonte Juventus.com)
  • La città di Torino si tinge di bianconero: gol Dybala, Pjanic ed Alex Sandro (Foto Juventus.com)