VecchiaSignora.it - Per Martina Lenzini la Juventus è stata la scelta migliore

Homepage
Homepage
Homepage

Per Martina Lenzini la Juventus è stata la scelta migliore

Martina Lenzini, difensore delle Juventus Women (Foto Juventus.com)
Sommario (2 par.)
Titolare nella retroguardia della Juventus Women nelle ultime due vittorie contro Verona ed Empoli, Martina Lenzini, classe '98, è uno dei più importanti giovani talenti del calcio italiano e lo sta dimostrando in questa sua nuova avventura in bianconero.

Fonte Juventus.com (1) Icona link

La scelta migliore

«La Juve è la mia squadra del cuore e appena ho avuto la possibilità di venire qui ho fatto in modo che diventasse realtà. È il club più forte d'Italia e uno dei migliori al mondo e ha portato a una visione totalmente nuova del calcio femminile. Da fuori, puoi soltanto immaginare, ma quando sei all'interno è qualcosa di veramente sorprendente: si respira grandissima professionalità e un progetto a lungo termine, con una società che crede fortemente in noi».

«Conoscevo coach Guarino già prima e sapere che lei sarebbe stata l'allenatrice della Juventus è stato ancora un motivo in più per scegliere il bianconero. È davvero bravissima, una delle migliori allenatrici in circolazione, e mi potrà aiutare a crescere ancora».

«Lavoro molto tatticamente, cerco di essere sempre pronta e di trovarmi al posto giusto nel momento giusto: la velocità e il fisico mi aiutano. Quando giocavo a Vignola, mi hanno messo in attacco ed ero il bomber della squadra ma poi, piano piano, ho iniziato a giocare in posizione sempre più arretrata».

Galleria:

Martina Lenzini - Martina Lenzini, difensore delle Juventus Women (Foto Juventus.com)
Martina Lenzini - Martina Lenzini, difensore delle Juventus Women (Foto Juventus.com)

Un grande gruppo

«Siamo un gruppo unito, dentro e fuori dal campo, che ha tutti gli ingredienti per continuare a vincere ed arrivare dove vogliamo arrivare. C'è grande stima reciproca tra compagne di squadra, e nel mio caso sono personalmente molto legata alle ragazze con cui giocavo già a Brescia, tra cui Valentina e Cernoia e Sara Gama, con la quale ho vissuto già l'anno scorso».

«Brescia e Fiorentina sono senza dubbio le nostre principali rivali, ma ogni gara è importante, perché gli Scudetti si vincono con le "piccole". Tornare a Brescia, per me, sarà un emozione particolare: in quel campo ho esordito in Serie A e in Champions League e sento ancora l'affetto dei tifosi».

«Mi aspetto una gara rognosa e difficile, come è stata contro il Verona. A Bari senti tutto il valore del tifo avversario, e in esperienze passate ho avuto modo di constatare come in quel campo sia difficile vincere per tutti».
Documenti correlati
Referenze (1)
  • 1. Fonte Juventus.com

    http://www.juventus.com/it/news/news/2017/intervista-lenzini-juventus-tv.php

GALLERIE

  • Benedetta Glionna segna due reti e saluta Coach Guarino (Foto Juventus.com)
  • Rita Guarino (Foto Juventus.com)
  • Dybala con il viso dipinto di bianconero (Foto Juventus.com)
  • Federico Bernardeschi autore del gol partita Juventus.com)
  • Coach Rita Guarino in allenamento (Foto Juventus.com)
  • Dybala autore di una spettacolare doppietta (Foto Juventus.com)
  • Higuain e Dybala esultano dopo l'azione che porta al gol del 2-0 (Foto Juventus.com)
  • I ragazzi speciali della Juventus (Foto Juventus.com)
  • Mandzukic esulta dopo il suo gol capolavoro (Foto Juventus.com)
  • L'esultanza delle ragazze (Foto Juventus.com)