VecchiaSignora.it - Palermo sola in vetta, cadono Parma e Venezia

Homepage
Homepage
Homepage

Palermo sola in vetta, cadono Parma e Venezia

Squadra del Palermo
Nella 16.ma giornata di serie B il Palermo conquista momentaneamente la vetta battendo l'Avellino 3-1, in attesa del Bari che sfiderà il Foggia. L'Ascoli rallenta la Cremonese (0-0). il Carpi vince col Parma 2-1 e il Cittadella batte la Salernitana sul finale (2-1). La Pro Vercelli e l'Entella non vanno oltre l'1-1. Sorpresa Spezia: battuto il Pescara di Zeman 4-0. Il Novara conquista una difficile vittoria a Venezia (1-3)
Ascoli-Cremonese 0-0
Una sfida non facile per l'ultima della classe che deve giocarsela contro la Cremonese. Quattro sconfitte consecutive per l'Ascoli. Mister Tesser deve fare a meno di Paulinho e schiera Croce in attacco. L'Ascoli tiene bene nella prima frazione di gioco, alla ripresa Dos Santos su contrasto cade male e costringe il tecnico al cambio: dentro Garcia Tena. Nulla di fatto per le due formazioni, la Cremonese tenta la giocata sul finale con Brighenti ma il tiro non trova la rete.
Avellino-Palermo 1-3
Recuperano Migliorini e Ardemagni e partono titolari nell'Avellino. Per il Palermo mister Tedino sceglie Alesami ed Embalo dal primo minuto. Si mette subito male per i lupi: arriva su autorete il vantaggio per il Palermo con Molina che tenta di anticipare Nestorovski ma la palla termina in rete. Ma la squadra di mister Tedino resta in 10 uomini: brutta entrata di Cionek su D'Angelo ed è rosso diretto al 42'. Al 48' la rete di Gnahoré su contropiede che calcia forte sul primo palo permette al Palermo di respirare. Ci pensa poi Nestorovski al 77' a blindare il risultato. L'Avellino non molla ma non basta la rete di Asencio che arriva all'81' per recupera il risultato.
Carpi -Parma 2-1
Al Cabassi la sfida è tutta emiliana. Il Parma lotta in alto in classifica ed è reduce dalla vittoria contro l'Ascoli. Al 5' sblocca subito Pasciutti: azione nata dalla respinta di Frattali il risultato per il Carpi. Verna, al 10', raddoppia su assist di Mbakagu. La palla tocca prima il palo e poi la rete. Risponde il Parma con Insigne servito da Baraye, stop e tiro che trova la rete. Saric tenta la conclusione ma Frattali ferma l'azione, il portiere però resta a terra costretto al cambio: al suo posto Nardi al 56'. Il Carpi argina il Parma e conquista il derby.
Cittadella -Salernitana 2-1
Al Tombolato di Cittadella la Salernitana vuole punti per smuovere la classifica. Esordio di Popescu in difesa al posto di Vitale. A centrocampo c'è Gatto, confermato Rodriguez. Venturaro schiera Chiaretti dietro Kouamè e Strizzolo. Litteri parte dalla panchina. A sbloccare il risultato ci pensa subito Varnier che trova il gol dell'1 a 0. La Salernitana risponde con Pucino. Ma è l'ex Litteri, ad entrare a gara in corso e segnare il gol della vittoria all'82' per il Cittadella che supera in classifica la Salernitana.
Pro Vercelli -Entella 1-1
Al Piola di Vercelli, la squadra di Aglietti spinge e trova il risultato in questo scontro diretto tra le due formazioni. Gara che vede subito due gialli per la Pro Vercelli: solo cinque minuti di goco e Castiglia rimedia il cartellino giallo. Cartellino anche per Bergamelli. Al 21' La Mantia ci mette la testa e segna il gol del vantaggio. Al 61' risponde la Pro Vercelli con Bifulco che insacca su colpo di testa. E' pari al Piola.
Spezia -Pescara 4-0
La formazione di mister Gallo tenta di accorciare in classifica sul Pescara di Zeman. Bisogna aspettare 33' ma ci pensa Maggiore a sbloccare il risultato per lo Spezia. Il Pescara non riesce a trovare la quadratura giusta e al 55' è ancora lo Spezia a crederci con la rete di Najib Ammari. La squadra di mister Gallo non si ferma qui e trova il 3 a 0 al 73' con Pablo Mariano Granoche. Forte all'83' blinda il risultato segnando il 4 a 0.
Venezia -Novara 1-3
Tanto Novara nella prima frazione di gioco e ben due gol per la squadra di Corini. Al 30' ci pensa Da Cruz e al 37' Dickmann. La squadra di Pippo Inzaghi prova a crescere nella ripresa e al 67' è Marcello Falzerano a trovare il gol che accorcia il risultato al Penzo, ma non basta.

Fonte Sportmediaset
Documenti correlati

GALLERIE

  • Mister Massimiliano Allegri (Foto Juventus.com)
  • Standing ovation dello Stadium per il centrocampista bianconero che torna ad essere convocato da Allegri (foto LaPresse)
  • John Elkann presidente di FCA ed EXOR (Foto Juventus.com)
  • Rodrigo Bentancur durante gli allenamenti (Foto Juventus.com)
  • Leonardo e Giorgio nel 2010 (Foto Juventus.com)
  • Lianne Sanderson in azione(Foto Juventus.com)
  • Cristiano Ronaldo tra le sue tante scarpe (via Twitter)
  • Il capitano della Juventus Giorgio Chiellini (Foto Juventus.com)
  • Doris Bacic è bianconera (Foto Juventus.com)
  • Pavel Nedved indossa casco da football (Foto Juventus.om)