VecchiaSignora.it - Troppa Juve contro il Sassuolo: allo Stadium termina 7 a 0

Homepage
Homepage
Homepage

Troppa Juve contro il Sassuolo: allo Stadium termina 7 a 0

L'esultanza dei bianconeri dopo il risultato rotondo (Foto Juventus.com)
Sommario (3 par.)

Tremendista e concentrata

Tremendista e concentrata con un Pjanic sontuoso: troppa Juventus per il Sassuolo, che viene stordito dalla partenza missilistica dei bianconeri. Primo gol al 9’ (Alex Sandro), 3-0 in meno di mezzora con la doppietta di Khedira e partita che finisce lì: gli emiliani avviliti finiscono per essere travolti dalla voglia di segnare che contagia i giocatori juventini e in particolare Gonzalo Higuain. Il Pipita, alla fine, ne segna tre, tenendo alta la tensione del secondo tempo che altrimenti rischierebbe di diventare una lenta processione verso il fischio finale. Non è il Sassuolo che si è scansato, è la Juventus che lo ha spinto da parte con una superiorità schiacciante, già vista tante volte nel corso di questi sei anni.

Se la Juventus sta bene e non sbaglia approccio alla partita, tra la squadra di Allegri e una medio-piccola del campionato non ci può essere storia. Se poi i giocatori smaniano per entrare nel tabellino dei marcatori il risultato può arrivare ad avere proporzioni sgraziate per l’avversario. Il sette a zero sul Sassuolo testimonia tutto questo e la crescita della Juventus che, in avvicinamento della Champions, e della fase decisiva del campionato trova la condizione migliore, sia sotto il profilo fisico che su quello psicologico. Il fatto che nel finale di gara, sul 7-0, la fase difensiva sia ancora piuttosto feroce è indicativo dei due fattori (per la cronaca 1 gol subito nelle ultime quindici partite ufficiali dalla Juventus).

Fonte Tutto Sport (1) Icona link

Galleria:

Esultanza (Juventus-Sassuolo 7-0) - L'esultanza dei bianconeri dopo il risultato rotondo (Foto Juventus.com)

il tabellino

JUVENTUS-SASSUOLO 7-0

RETI: Alex Sandro 9' pt, Khedira 24' e 27' pt, Pjanic 38' pt, Higuain 18', 29' e 38' st

JUVENTUS
Buffon; De Sciglio, Rugani (1' st Benatia), Chiellini, Alex Sandro; Khedira (1' st Sturaro), Pjanic, Matuidi (26' pt Marchisio); Bernardeschi, Higuain, Mandzukic
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Lichtsteiner, Asamoah, Bentancur, Del Sole
Allenatore: Allegri

SASSUOLO
Consigli; Lirola, Lemos, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi (14' st Matri), Babacar (36' st Ragusa), Politano (18' st Biondini)
A disposizione: Pegolo, Marson, Adjapong, Mazzitelli, Rogerio, Frattesi, Sensi, Cassata Pierini
Allenatore: Iachini

ARBITRO: Pasqua
ASSISTENTI: Vivenzi, Lo Cicero
QUARTO UFFICIALE: Martinelli
VAR: Giacomelli, Passeri

AMMONITI: 33' pt Peluso 41' st Magnanelli

Le pagelle

BUFFON 6: chiamato in causa in una sola occasione, si fa trovare pronto.

DE SCIGLIO 6.5: un paio di chiusure importanti, passate sottotraccia nella goleada bianconera.

RUGANI 6: partecipa al flipper che sblocca il risultato, un paio di sbavature iniziali ma c'era tanta ruggine da togliersi di dosso. Resta nello spogliatoio all'intervallo per infortunio (46' BENATIA 6: per lui è quasi un allenamento).

CHIELLINI 6.5: chi ci prova, va puntualmente a sbattere contro di lui.

ALEX SANDRO 7: sangue freddo nel controllare la palla impazzita che trasforma nel gol dell'1-0, ci mette la testa nel 2-0.

KHEDIRA 7.5: se i ritmi sono bassi, lui domina. Anche al di là dei gol, che da quando è alla Juve non mancano mai nello score di fine stagione (46' STURARO 6: la qualità va cercata altrove, però non molla un pallone anche a risultato acquisito).

PJANIC 7: sbaglia qualche appoggio di troppo, poi alza il volume e trova anche un gran gol.

MATUIDI 6.5: prima di fermarsi per infortunio, come al solito, era ovunque (26' MARCHISIO 6.5: entra a freddo in quella che ormai era già una non-partita, sbagliando un paio di palloni sanguinosi. Nel secondo tempo torna in campo col computer di bordo settato, lanciando segnali incoraggianti a cominciare dal bellissimo assisti per Higuain)

BERNARDESCHI 7: stringe i denti, si vede che non è al meglio. Però c'è e aumenta i giri un po' alla volta, sfornando un assist dietro l'altro.

HIGUAIN 7.5: cerca il gol con insistenza, ne trova tre quando serviva più a sé stesso che alla squadra.

MANDZUKIC 6.5: lotta e combatte a tutto campo, anche lui a un certo punto decide di gestirsi.

All. ALLEGRI 7: dovrà continuare la conta dei feriti, intanto porta a casa tre punti facili facili perché la sua Juve non ha sbagliato approccio.

Fonte Calciomercato.com (2) Icona link
Documenti correlati
Referenze (2)
  • 1. Fonte Tutto Sport

    http://www.tuttosport.com/news/calcio/serie-a/2018/02/04-37975459/juventus_esagerata_7-0_al_sassuolo_tripletta_di_higuain_e_spettacolo_allo_stadium/

  • 2. Fonte Calciomercato.com

    http://www.calciomercato.com/news/juve-sassuolo-le-pagelle-di-cm-va-in-scena-lo-show-di-khedira-e--94292

GALLERIE

  • Paulo Dybala in azione (Foto Juventus.com)
  • Barbara Bonansea in azione (Foto Juventus.com)
  • Cristiana Girelli in azione (Foto Juventus.com)
  • Cristiano Ronaldo esulta dopo il suo splendido gol da fuori area (Foto Juventus.com)
  • Paulo Dybala e Dani Alves mostrano la Dybala-Mask (Foto Juventus.com)
  • Paulo mima la Dybala Mask dopo il suo gol partita (Foto Juventus.com)
  • Cristiano Ronaldo in azione (Foto Juventus.com)
  • Barbara Bonansea in posa (Foto Getty)
  • Paulo Dybala esulta dopo il gol (Foto Juventus.com)
  • Beppe Marotta annuncia la separazione dalla Juventus (Foto Juventus.com)