VecchiaSignora.it - Allegri: «Ripartiamo con rabbia»

Homepage
Homepage
Homepage

Allegri: «Ripartiamo con rabbia»

Allegri in conferenza stampa (Foto Juventus.com)
Sommario (3 par.)

«Basta parlare di Madrid, ci sono il campionato e la Coppa Italia da vincere»

Juve-Samp è alle porte e sarà una gara complicata, ma è inevitabile che tre giorni dopo la sfida contro il Real, Massimiliano Allegri sia chiamato a tornare sulla serata del Bernabeu: «Come ho detto dopo la partita, posso solo fare i complimenti ai ragazzi perché hanno giocato una gara bellissima. È stata una serata di sport meravigliosa e credo che vedere una partita così sia difficile. Le dichiarazioni di Buffon? Gigi per 20 anni è stato un esempio dentro il campo e fuori dal campo. L'altra sera mancavano 30 secondi alla fine della partita e, oltre a vedersi fischiare un rigore contro gli è anche stata tolta la possibilità di pararlo con l'espulsione. In una situazione del genere si può comprendere la sua reazione, anzi, sfido chiunque al mondo a non averne una. Riguardo all'arbitro ha fatto una buona partita, nei novanta minuti è stato molto bravo. Purtroppo, come a Monopoli, ha trovato il cartello degli imprevisti ed è andato è un po' in confusione. L'unica cosa che in tutta la serata, indipendente dall'episodio, credo abbia valutato male, è il tempo di recupero, perché nella ripresa, e nessuno l'ha detto, non c'è stata una sostituzione, né un intervento dei dottori in campo».

Fonte Juventus.com (1) Icona link

Testa al campionato

Chiuso il capitolo Real, c'è un campionato sul quale concentrarsi: «Il Napoli ci incalza ancora, non molla niente, quindi bisogna fare fatica e tirare fuori energie mentali, perché abbiamo davanti un obiettivo irripetibile. Per Buffon, Lichtsteiner, Marchisio, Barzagli e Chiellini sarebbe il settimo scudetto, quindi non dobbiamo assolutamente farcelo sfuggire, a cominciare dalla partita di domani. Ci sarà bisogno di tutti a partire dai tifosi, che dovranno essere il dodicesimo, il tredicesimo e il quattordicesimo uomo in campo. Dovremo mettere in campo la rabbia accumulata a Madrid, ma mantenendo ordine e lucidità. Dimentichiamo la partita del Bernabeu, perché il calcio in Italia è diverso, più tattico e dobbiamo riadattarci subito al campionato».

Formazione anti-Samp

Riguardo alla formazione, queste sono le anticipazioni di Allegri: «In porta giocherà Buffon, mentre in difesa uno tra Benatia e Rugani. Chiellini non ha bisogno di recuperare. A destra devo valutare le condizioni di Lichtsteiner e Howedes sta abbastanza bene. In avanti tornerà titolare Cuadrado – conclude il tecnico - e devo decidere se partire con Higuain e Mandzukic insieme o portarne uno in panchina».
Documenti correlati
Referenze (1)
  • 1. Fonte Juventus.com

    http://www.juventus.com/it/news/news/2018/juve-sampdoria--la-conferenza-stampa-di-massimiliano-allegri.php

GALLERIE

  • Cristiana Girelli in azione (Foto Federica Scaroni)
  • L'esultanza di Rodrigo Nentamcur dopo il gol (Foto Juventus.com)
  • Mister Allegri in panchina (Foto Juventus.com)
  • Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne
  • Mario Mandzukic con la fascia di capitano esulta dopo il gol (Foto Juventus.com)
  • Barbara Bonansea in azione (Foto Juventus.com)
  • Paulo Dybala in azione (Foto Juventus.com)
  • Barbara Bonansea in azione (Foto Juventus.com)
  • Petronella Ekroth in azione (Foto Juventus.com)
  • Cristiano Ronaldo esulta dopo il suo splendido gol da fuori area (Foto Juventus.com)