VecchiaSignora.it - Chi va via e chi torna: carambola di scambi

Homepage
Homepage

Chi va via e chi torna: carambola di scambi

Sommario (3 par.)

Leonardo Bonucci è di nuovo bianconero

La Juventus annuncia il ritorno in bianconero di Leonardo Bonucci, nell'ambito dell'operazione che coinvolge anche i calciatori Gonzalo Higuain e Mattia Caldara.

Fonte Juventus.com (1) Icona link

Galleria:

Bonucci e Buffon - Leonardo Bonucci e Gianluigi Buffon (via Twitter)
Bonucci e Chiellini - Leonardo e Giorgio nel 2010 (Foto Juventus.com)
Halloween 2012 - Bonucci - Halloween 2012 - Bonucci
Leonardo Bonucci (Napoli-Juventus 3-2) - Primo piano di Leonardo Bonucci (Foto Juventus.com)

La Juventus saluta Gonzalo Higuain, dopo due anni straordinari

Due stagioni, altrettanti Scudetti e Coppe Italia, un percorso importante in Champions League, con una Finale disputata a Cardiff, ma non solo.

I cammini della Juventus e di Gonzalo Higuain, dall’estate 2016, sono stati uno solo, ed è proprio il momento in cui stanno per separarsi (dal prossimo anno Gonzalo giocherà nelle fila del Milan), quello più utile per ricordare quanto sia stato determinante per i trionfi e le imprese bianconere.

Fin da quel primo match, a inizio campionato 2016/17: Higuain entra a partita in corso e ci mette pochi minuti per prendersi la gara, segnandone il gol decisivo. Quello era il primo gol del Pipa in bianconero… ma cosa dire dell’ultimo, la rete a San Siro qualche mese fa, quella dell’incredibile 2-3, quella che, a conti fatti, ha significato lo Scudetto del #MY7H?

Sono due esempi non casuali, che confermano in modo netto come Gonzalo sia stato, in queste due stagioni, qualcosa in più di un fenomenale attaccante: Higuain è stato grinta, classe, visione, voglia di vincere. Punti fermi del suo essere calciatore, che ha messo in pratica sempre, ogni giorno, in partita o in allenamento.

Il Pipa è, semplicemente, il Pipa: 105 presenze (unico bianconero che ha superato la soglia delle 100 partite in 2 stagioni), 55 gol (più di ogni altro compagno), 11 assist e ben 95 occasioni create nella sua esperienza juventina.

Ma, come sempre accade, i dati da un lato si contano, ma dall’altro si soppesano. E i gol di Gonzalo sono spesso stati decisivi nelle partite chiave, quelle che ti avvicinano a vincere un trofeo (la doppietta nella semifinale di Tim Cup 2016/17, per esempio), o cambiano letteralmente il volto di un campionato (tutti abbiamo nel cuore e nella mente il suo gol al San Paolo di Napoli, in una partita di importanza enorme).

Gonzalo è stato tanto, tantissimo per noi in queste due stagioni. E c’è una sola parola che possiamo dirgli, oggi che le nostre strade si separano.

Fonte Juventus.com (2) Icona link

Galleria:

Bernardeschi e Higuain (Fiorentina-Juventus 0-2) - Federico Bernardeschi e Gonzalo Higuain si stringono la mano (Foto Juventus.com)
Buffon - Higuain - Dybala (Tottenham-Juventus 1-2) - Buffon, Higuain e Dybala esultano a fine gara per l'accesso ai quarti di CL (Foto Juventus.com)
Gonzalo Higuain (Inter-Juventus 2-3) - Higuain segna il gol decisivo ed esulta (Foto Juventus.com)
Gonzalo Higuain (Juventus-Barcellona 0-0) - Higuain in un'azione di gara (Foto Juventus.com)
Gonzalo Higuain (Juventus-Spal 4-1) - Higuain autore del terzo gol (Foto Juventus.com)
Gonzalo Higuain (Sporting-Juventus 1-1) - Higuain salva la Juventus (Foto Juventus.com)
Gonzalo Higuain 2 (Napoli-Juventus 0-1) - L'autore del gol partita Higuain esce dal campo (Foto Juventus.com)
Gonzalo Higuain 3 (Napoli-Juventus 0-1) - Primo piano di Gonzalo Higuain (Foto Juventus.com)
Higuain e Dani Alves - Dani Alves dipinge, Gonzalo Higuain punge (Foto LaPresse)
Higuain e Dybala (Coppa Italia Juventus-Genoa 2-0) - Higuain e Dybala esultano dopo l'azione che porta al gol del 2-0 (Foto Juventus.com)
Higuain e Dybala (Juventus-Chievo 2-0) - Higuain e Dybala (Foto Juventus.com)
Higuain e Dybala (Napoli-Juventus 0-1) - Higuain e Dybala festeggiano dopo il gol vittoria (Foto Juventus.com)
Higuain torna al gol - Gonzalo Higuain esulta dopo il gol in Champions League (foto ImagePhotoAgency)

La Juventus saluta Mattia Caldara

Il difensore bergamasco, classe 1994, è bianconero dall'inizio del 2017, ma ha disputato l’ultima stagione e mezza nelle fila dell’Atalanta.

Mesi in cui Mattia è cresciuto, mettendo in mostra tutte le sue doti: solo nelle ultime 2 stagioni atalantine ha disputato 65 partite, segnando ben 10 gol, molti per un difensore. Dall’inizio di questa stagione Caldara ha raggiunto la Juventus, partecipando con i bianconeri al Tour negli Stati Uniti.

Dalla prossima stagione Mattia giocherà a Milano: a lui il nostro in bocca al lupo per il proseguimento della sua carriera.

Fonte Juventus.com (3) Icona link

Galleria:

Mattia Caldara Maglia - Mattia Caldara mostra la sua maglia n.13 (Foto Juventus.com)
Documenti correlati
Referenze (3)
  • 1. Fonte Juventus.com

    http://www.juventus.com/it/news/news/2018/bentornato--leo-.php

  • 2. Fonte Juventus.com

    http://www.juventus.com/it/news/news/2018/grazie-di-tutto--pipa-.php

  • 3. Fonte Juventus.com

    http://www.juventus.com/it/news/news/2018/la-juventus-saluta-mattia-caldara.php