VecchiaSignora.it - Doppietta di CR7 e la Juve batte l'Empoli fuori casa

Homepage
Homepage
Homepage

Doppietta di CR7 e la Juve batte l'Empoli fuori casa

Cristiano Ronaldo esulta dopo il suo splendido gol da fuori area (Foto Juventus.com)
Sommario (5 par.)

Empoli-Juventus 1-2

La Juve si spaventa, poi esce dal buio grazie alla luce della sua stella: Ronaldo tira fuori i bianconeri dal pantano emotivo del Castellani, dove un buon Empoli mette paura ai campioni d'Italia per poi cadere con un pizzico di ingenuità sotto i colpi del portoghese (sette reti in A, ora secondo solo a Piatek). Una doppietta, quella di CR7, che gli consegna sempre di più la leadership della sua Juventus.

Fonte Corriere dello Sport (1) Icona link

Tabellino

RETI: Caputo 28' pt, Ronaldo rig. 9' st e 25' st

EMPOLI

Provedel; Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Antonelli (24' st Pasqual); Acquah, Traoré (37' st La Gumina), Bennacer; Krunic, Zajc (30' st Ucan); Caputo
A disposizione: Fulignati, Terracciano, Marcjanik, Rasmussen, Capezzi, Untersee, Brighi, Jakupovic, Mraz
Allenatore: Andreazzoli

JUVENTUS

Szczesny; De Sciglio (45' st Barzagli), Rugani, Bonucci, Alex Sandro; Pjanic (35' st Douglas Costa), Matuidi Bentancur; Bernardeschi (21' st Cuadrado), Ronaldo, Dybala
A disposizione: Perin, Pinsoglio, Cancelo, Benatia, Chiellini, Spinazzola, Kean
Allenatore: Allegri

ARBITRO: Calvarese
ASSISTENTI: Lo Cicero, Tolfo
QUARTO UFFICIALE: Giua
VAR: Valeri, Giallatini

AMMONITI: 43' pt Bernardeschi, 48' pt Bentancur, 14' st Traoré, 33' st Dybala, 46' st Ucan

Allegri: «Una vittoria importante»

La Juve ha vinto a Empoli partita più complicata di questo avvio di stagione. Ai toscani vanno resi grandi meriti per come hanno interpretato la gara e i bianconeri hanno faticato non poco per averne ragione: «Una squadra che vince dodici gare su tredici può accusare un po' di stanchezza – spiega Allegri - Non eravamo partiti male, poi però abbiamo rallentato e subito qualche ripartenza. Loro hanno una punta e giocatori che sanno colpire in verticale e se non si è pronti sulle seconde palle loro ripartono velocemente. Nella ripresa siamo andati meglio, anche grazia a un loro calo fisico. Era una partita da vincere, indipendentemente dalla prestazione. Vanno fatti i complimenti all'Empoli per come gioca».

Il tecnico ha dovuto rinunciare a Chiellini, fermatosi durante il riscaldamento, ma solo per precauzione: «Era un po' affaticato, ma Rugani ha fatto bene. Ho difensori importanti e posso farli ruotare».

Il tecnico sottolinea infine la prova di Dybala e il gran gol di Ronaldo che ha deciso la partita: «Paulo ha fatto bene, specie nel secondo tempo. E' un grandissimo giocatore che nel corso della gara cresce, è resistente e aerobico e negli spazi si esalta. Il gol di Cristiano? E' un gesto tecnico da imitare, da far vedere ai bambini, così possono provare a ripetere prodezze del genere».

Fonte Juventus.com (2) Icona link

Cristiano Ronaldo: «E’ stata una grande settimana»


«Una vittoria meritata». E’ diretto, Cristiano Ronaldo, nell’analizzare con soddisfazione la vittoria del Castellani. «E’ stata una settimana importante, la squadra era stanca dopo Manchester, e sapevamo che sarebbe stato complicato, anche il Mister ce lo aveva anticipato – spiega CR7 – Ma abbiamo dato una buona risposta: nella ripresa abbiamo tirato di più, creato opportunità. Dopo la grande prestazione di Manchester, abbiamo dimostrato di essere una grande squadra: è stata una bella settimana».

«Non ho ancora avuto modo di vedere il mio gol – confessa Ronaldo – E’ stata un’azione rapida, io avevo una buona fiducia, ed è venuto fuori un gran gol».

Fonte Juventus.com (3) Icona link

Galleria:

Cristiano Ronaldo (Empoli-Juventus 1-2) - Cristiano Ronaldo esulta dopo il suo splendido gol da fuori area (Foto Juventus.com)

Rugani: «Tre punti sofferti, ma preziosi»

«In questa squadra bisogna sempre essere pronti quando chiamati e ho cercato di farlo oggi Sono contento della fiducia che mi ha dato il mister». Daniele Rugani, ex della sfida contro l'Empoli, al Castellani era destinato alla panchina, ma lo stop di Chiellini durante il riscaldamento ha spinto Allegri a mandarlo in campo dall'inizio e la scelta è stata ripagata con una prova di grande sicurezza e maturità E con la stessa maturità il difensore analizza la gara, più complicata del previsto per i bianconeri, apparsi forse un po' stanchi dopo la sfida di Champions di martedì scorso: «Credo che la stanchezza fosse più mentale che fisica. Quando si giocano partite come quella di Manchester ci può essere il rischio di pagare qualcosa e oggi siamo stati meno determinati e abbiamo pagato dazio nel primo tempo. Siamo però stati bravi a rimanere lucidi e una volta segnato il pareggio sapevamo si potevano aprire più spazi. Questa partita ci deve servire di lezione, così come quella contro il Genoa, perché i campionati si vincono soprattutto con la testa. Ora però godiamoci questi tre punti, sofferti, ma preziosi».

Fonte Juventus.com (4) Icona link
Documenti correlati
Referenze (4)
  • 1. Fonte Corriere dello Sport

    http://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/2018/10/27-49246047/empoli-juventus_1-2_caputo_spaventa_ronaldo_ribalta/

  • 2. Fonte Juventus.com

    http://www.juventus.com/it/news/news/2018/empoli-juve-allegri.php

  • 3. Fonte Juventus.com

    http://www.juventus.com/it/news/news/2018/empoli-juve-ronaldo.php

  • 4. Fonte Juventus.com

    http://www.juventus.com/it/news/news/2018/empoli-juve-rugani.php

GALLERIE

  • Paulo Dybala in azione (Foto Juventus.com)
  • Barbara Bonansea in azione (Foto Juventus.com)
  • Cristiana Girelli in azione (Foto Juventus.com)
  • Cristiano Ronaldo esulta dopo il suo splendido gol da fuori area (Foto Juventus.com)
  • Paulo Dybala e Dani Alves mostrano la Dybala-Mask (Foto Juventus.com)
  • Paulo mima la Dybala Mask dopo il suo gol partita (Foto Juventus.com)
  • Cristiano Ronaldo in azione (Foto Juventus.com)
  • Barbara Bonansea in posa (Foto Getty)
  • Paulo Dybala esulta dopo il gol (Foto Juventus.com)
  • Beppe Marotta annuncia la separazione dalla Juventus (Foto Juventus.com)